100 anni fa nasceva Madre Teresa di Calcutta

100 anni fa, esattamente il 26 Agosto 1910, nasceva a Skopje, in ev Jugoslavia, la futura e universalmente conosciuta Madre Teresa di Calcutta.

Fin da bambina Agnes si sentiva attratta dalla vita religiosa e a diciotto anni decise di prendere i voti entrando come aspirante nelle Dame Inglesi, Istituto della Beata Vergine Maria, maturando in cuor suo il sentimento di “voler aiutare tutti gli uomini”.

Venne inviata nel 1929 in Irlanda per il suo noviziato e poi, dopo aver preso i voti nel 1931 e aver assunto il nome di Teresa, in onore a Santa Teresa di Lisieux, venne mandata nel 1935 in India, presso l’istituto di Calcutta, per completare i suoi studi. Qui ebbe il primo “traumatico” incontro con la miseria più nera del luogo, dalla quale rimase sconvolta. Fu però solo più di 10 anni dopo, esattamente il 10 Settembre 1946, che Madre Teresa, assorta in preghiera, udì distintamente un invito di Dio a lasciare il suo convento per consacrarsi al servizio dei poveri e condividere le loro sofferenze vivendo in mezzo a loro… è quella che la stessa Madre Teresa definì successivamente una “chiamata nella chiamata”. Nell’Agosto del 1947 Madre Teresa indossa per la prima volta il suo celebre sari bianco a strisce blu e a 37 anni inizia questa seconda parte della sua vita al completo servizio dei più poveri tra i poveri nella quale ella vede il volto stesso di Gesù sofferente.

Ben presto tante altre suore si uniscono a lei e nel 1950 nasce ufficialmente la Congregazione delle Missionarie della Carità che da Calcutta si espanderanno ben presto prima in tutta l’India e poi nel mondo intero.

Di pari passo con il moltiplicarsi delle case delle Missionarie della Carità in tutto il mondo, crebbe anche la popolarità di Madre Teresa che ottenne anche molti riconoscimenti tra cui, nel 1979, il premio Nobel per la Pace. In tale occasione Madre Teresa rifiutò il convenzionale banchetto cerimoniale per i vincitori, e chiese che i 6000 dollari di fondi fossero destinati ai poveri di Calcutta.

Una “battaglia” che Madre Teresa portò avanti energicamente per tutta la vita fu quella contro l’aborto; non cessò mai di condannare, anche di fronte agli uomini più potenti della Terra, questo insano atto, una trasgressione che “sarebbe rimasta impressa in ogni donna per tutta la vita”.

Nel corso degli anni 80 nasce una grande amicizia tra Madre Teresa e Papa Giovanni Paolo II i quali si scambieranno visite reciproche nel corso degli anni.

Negli anni 90 peggiorano sensibilmente le sue condizioni di salute fino a che, il 5 Settembre del 1997, all’età di 87 anni, la “suora dei poveri” lascia questa vita tra la commozione generale di tutto il mondo.

Il 19 ottobre 2003, è stata beatificata da Papa Giovanni Paolo II davanti a una folla commossa di oltre 300 mila persone.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *