13 al totocalcio nel 1981, aspetta ancora la vincita!

Martino Scialpi, di 59 anni, un commerciante di Martina Franca, è ormai esasperato.

Nel lontano 1981 l’uomo realizzò un 13 al totocalcio per una vincita di oltre un miliardo di lire. Vincita che non ha mai incassato perchè il titolare della ricevitoria, avrebbe perso la matrice della schedina.

Un calvario di 29 anni, tra tribunali ed avvocati. 23 anni fa, il tribunale di Taranto verificò  l’autenticità del tagliando, ma il Coni gli contestò la decisione.

Nei giorni scorsi ennesima causa civile, ma ancora senza risultati. L’ uomo crede che anche tra il passaggio dal vecchio proprietario della ricevitoria al nuovo ci sia una falsificazione di documenti per la concessione.

Per questo motivo è in corso un procedimento penale per frode verso gli ex dipendenti del Coni che erano ai vertici, in quel periodo. Tutta la vincita oggi sarebbe di circa 10 milioni di euro , più le varie spese legali che ammontano a quasi 300 mila euro, da non dimenticare danni morali.

L’ uomo ormai stanco e stressato ha detto hai giornalisti ” la magistratura  punisca i responsabili o sarò costretto a farmi giustizia da solo”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *