Addio Gary Coleman. S’è spento dopo un incidente.

Gary Coleman, l’attore che interpretava Arnold nella famosa serie anni ’80, è deceduto all’età di 40 anni, dopo essere stato ricoverato a causa di una grave emorragia alla testa. A quanto pare, Coleman si trovava in casa ed è caduto sbattendo violentemente la testa.

Dopo la chiusura della nota serie di successo “Il mio amico Arnold”, Gary ebbe parecchi problemi con la  giustizia (condanne di violenza domestica) e grane  economiche (accusò i genitori di avergli “rubato” parte del patrimonio racimolato durante gli anni della serie). Senza contare i costanti problemi di salute a causa di una nefrite tanto da subire un trapianto doppio di reni , condannandolo alla dialisi.

Questo si può considerare l’ultimo atto di quella che viene chiamata “la maledizione di Arnold” infatti chi lavorò alla serie ebbe un futuro poco roséo. Dana Plato (Kymberly) morì 11 anni fa per un’ overdose. Todd Bridges (Willis) fece abuso di stupefacenti e fu arrestato per un tentato omicidio, ora ha dichiarato d’essere fuori dal giro e cerca di lavorare ancora nel mondo dello spettacolo.  Prima della tragica scomparsa di Gary il 6 maggio scorso si è suicidato il figlio di Dana Plato, Tyler Lambert, trovandolo imbottito di alcool e droga.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *