Adriano rinasce in Brasile e si racconta: Inter, depressione e alcolismo

In una recente intervista alla rivista R7 Adriano si racconta definendosi “meno ricco, ma più felice”.

Possiamo davvero crederlo, infatti l’ex Imperatore in questo periodo si sta guadagnando le standing ovation del Maracanà nonchè l’interesse di Dunga, facendolo rientrare ipoteticamente nel giro della nazionale.

E’ un Adriano a tutto campo: racconta del periodo difficile passato dopo la morte del padre e la conseguente depressione che lo ha attanagliato negli ultimi periodi all’Inter. Il brasiliano afferma che uno dei suoi problemi pìù grandi è stato il rapporto con la bottiglia, non ne poteva fare a meno, ogni sera beveva qualsiasi cosa gli capitasse a tiro, birra, cocktail, vino.

Tornato dal primo prestito a San Paolo l’ex interista aveva provato a smettere con il giro di festini ed alcool, proprio grazie alla spinta di Mourinho. Ma ci fu una nuova ricaduta.

Adriano racconta che il tecnico portoghese tentò di farlo rimanere, litigando addirittura con la dirigenza.

Nonostante i periodi difficili ora l’ex nerazzurro è un giocatore rinato, Dunga ringrazia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *