Aids: speranza da proteina presente nelle scimmie

Forse esiste una speranza per debellare definitivamente l’Aids. Nelle scimmie,infatti, sussiste  una proteina che ha la caratteristica di  bloccare ed evitare l’infezione da Hiv.

La proteina in questione è denominata  Trim5a e si trova  nel macaco mulatto (Rhesus), specie diffusa in Asia, molto usato per ricerche scientifiche.

Il risultato è stato annunciato dall’equipe della Loyola University di Chicago, capeggiata da Edward M. Campbell. Il gruppo di ricerca ha analizzato il  rapporto tra la malattia e l’azione di questa proteina.

Il risultato della ricerca è stato pubblicato sulla versione online della rivista Virology, e mostra che  sono sei degli oltre 500 aminoacidi che compongono la sequenza molecolare della Trim5a a distruggere  l’Hiv. Ora i ricercatori hanno un’altro obiettivo,ossia quello di mettere in correlazione  la Trim5a e l’uomo.

La Trim5a è  già stata oggetto di una sperimentazione scientifica nel 2004, quando altri studiosi notarono che aveva effetti protettivi dall’Hiv nelle scimmie Rhesus.

Ora il fine dei ricercatori è quello di identificare gli aminoacidi responsabili dell’effetto difensivo contro il virus. Infatti, tale identificazione potrebbe portare a nuove cure come, ad esempio, una terapia genica che faccia uso di staminali sane per indurre  un’immunità naturale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *