Alieno alto 4 metri avvistato in Friuli?

A volte ripensando al cult di fantascienza “Blade Runner” sembra che il mondo non stia andando meglio. Tutti voi ricorderete la frase in punto di morte del mitico Roy Batty:

« Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire. »

E bene, in provincia di Udine c’è qualcuno che può vantarsi di poter ripetere agli amici una frase simile per i fatti a cui ha assistito un operaio di Codroipo che Sabato sera (11 febbraio 2012) intorno alle 22:30 mentre percorreva con la sua auto la strada statale denominata “Napoleonica”, nel paesino di Mortegliano, in prossimità della nuova rotonda, si trova di fronte ad una realtà fino a quel momento inimmaginata: tre auto ferme che lo costringono a fermarsi e di fronte a loro una stupefacente creatura alta 4 metri con delle zampe incurvate in avanti ed i piedi rassomiglianti a quelli dei dinosauri (o delle galline se preferite) sta camminando lungo la strada.

(Per mantenere fede al titolo di questo articolo sotto vi proponiamo la foto-ricostruzione dell’alieno di 4 metri e un fermo immagine del film cult “Arrival”, la somiglianza non è troppo evidente per poter credere a certe storie?)

La storia potrebbe finire qua con una telefonata al 113, la cattura dello strano essere e… il resto lo abbiamo già visto in King Kong. Ma stranamente, come avviene in questi casi il telefonino era in panne, tagliato fuori, senza campo e così anche i telefonini degli altri occupanti le altre auto.

L’intrepido operaio abitante nel paese vicino, a Codroipo, che voleva chiamare il padre, impossibilitato non si perde d’animo e corre in macchina a prendere una torcia, non una qualsiasi torcia ma l’ultimo ritrovato della tecnologia USA: una torcia laser che riesce a sondare più in profondità il buio della notte!

A quel punto ha tutto quello che gli serve e – non curante del pericolo che stava correndo avvicinando una bestia selvaggia e forse aliena – si avvicina e gli punta la torcia contro. Per fortuna l’essere sembra disinteressato a noi umani e prosegue per la sua strada dando così la possibilità all’intrepido operaio di poter osservare meglio l’essere che, dal suo racconto risulta di colore grigio con testa conica.

Tutti a questo punto si aspetterebbero che il testimone con il suo telefonino scattasse qualche foto o girasse un video ma tutti sappiamo che in momenti di grande agitazione con l’adrenalina in circolo è difficile prendere le decisioni giuste, non credete anche voi?

In un batter d’occhio la creatura decide che la strada non fa parte della sua missione e decide di tagliare velocemente per i campi, tanto velocemente che il testimone puntando la torcia nella direzione in cui si è diretta la creatura ne perde le tracce, disdetta!

Per fortuna abbiamo notizia di un secondo testimone che si è trovato viso a viso con la creatura perché la stessa non si era dileguata nel nulla, si era solo spostata sul ciglio della strada ed accovacciata, non chiedeteci per fare cosa perché nessuno è a conoscenza di eventuali residui biologici lasciati in loco.

Veniamo a conoscenza di famiglie in auto che nel delirio più totale cercavano di evitare ai figli quella orrenda visione, veniamo a conoscenza che anche i telefonini di alcune ragazze in un’altra auto in coda erano senza linea e dunque ninete forze dell’ordine a ristabilire la calma.

Veniamo anche a conoscenza di un secondo avvistamento, domenica sera, in un’altro paesino a circa 63 Km da quello appena menzionato, a Oderzo che ci descrivono lo stesso “alieno” con la pelle da delfino, e dunque il dubbio che in Friuli sia sbarcata una nave aliena si insinua fra i pochi a conoscenza dei fatti. Qualcuno si domanda se si tratti di diverse creature e se della stessa specie ma la certezza che alcuni hanno segnalato anche la comparsa di diversi UFO nei cieli farebbe pensare a diverse creature della stessa razza in giro  per campi e strade.

Quello che avete letto sembra il racconto di un film di fantascienza ma in realtà è tutto vero, nel senso che ci sono dei testimoni (uno sicuro, qualche altro solo presunto) pronti a giurare che tutto quanto sopra riportato è la pura realtà. Infatti il testimone accompagnato da un noto ufologo – attivo in Veneto, che negli anni scorsi porto alla luce, con la stesura di 3 libri e diverse apparizioni Tv con tanto di testimone salito su un disco volante, la falsa storia della base aliena sotterranea ad Aviano.

Ufologo di cui omettiamo il nome per evitare pubblicità gratuita – si presenta in una Tv regionale (Telepordenone) per raccontare – ed allarmare – la vicenda dell’alieno di 4 metri, che per noi non sta per niente in piedi. 

Al lettore l’ultima parola

 

9 Comments

  1. Leonardo Lupi 28 febbraio 2012
  2. Leonardo Lupi 28 febbraio 2012
  3. Lino 29 febbraio 2012
  4. Dreamland 29 febbraio 2012
  5. Dreamland 29 febbraio 2012
  6. mauro 29 febbraio 2012
  7. Dreamland 29 febbraio 2012
  8. Dreamland 7 marzo 2012
  9. Dreamland 8 marzo 2012

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *