Alluvione Sardegna

Alluvione Sardegna: Save the Children, circa 12.000 bambini coinvolti nella sola provincia di Olbia.
Gli operatori dell’Organizzazione stanno verificando i bisogni dei bambini che vivono nelle zone funestate dal nubifragio

Sono 11.971 i minori che vivono nei comuni di Olbia e Arzachena, maggiormente colpiti dalla violenta alluvione che si è abbattuta sulla Sardegna.
Questi i dati diffusi da Save the Children che sottolinea come in questo momento sia necessario prendersi cura in particolare deibambini che risiedono delle zone colpite i quali vivono tutte le preoccupazioni e le incertezze che l’alluvione ha portato nelle comunità colpite. Alcuni di loro sono stati sfollati dalle loro case e hanno perso tutte le loro abitudini, che per un bambino rappresentano tutto il proprio universo di riferimento.
In queste ore, l’Organizzazione sta verificando, in collaborazione con i propri partner sul territorio, e in particolare con Cittadiananzattiva, la situazione dei bambini e degli adolescenti coinvolti, per definire possibili interventi di supporto nelle zone colpite dal nubifragio.

“A tutti questi bambini occorre dare l’adeguato supporto per aiutarli a superare questo momento e a riprendere quanto prima possibile la propria vita normale, anche se il maltempo che ancora persiste non fa che alimentare l’incertezza e la paura”, ha affermato Valerio Neri, Direttore Generale di Save the Children Italia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *