Alonso-Ferrari: è ufficiale!

alonso-ferrariDopo le molte voci circolate nei giorni passati da Maranello arriva l’ufficialità: nella stagione 2010 Fernando Alonso sbarcherà alla corte del Cavallino!

Farà coppia con Felipe Massa, metre Fisichella sarà la riserva. Il contratto è un triennale con possibilità di essere proliungato per altri due anni.

“Sono molto felice e orgoglioso di diventare un pilota della Ferrari”  ha commentato l’asturiano “guidare una monoposto del Cavallino Rampante è un sogno per chiunque faccia questo mestiere e oggi ho la fortuna di poterlo realizzare.

Voglio ringraziare innanzitutto il presidente della Ferrari Luca di Montezemolo, che ha fortemente voluto questo accordo triennale. Già durante l’estate avevamo raggiunto un’intesa a partire dal 2011 ma poi, negli ultimi giorni, il quadro della situazione è cambiato e abbiamo deciso di anticipare l’arrivo a Maranello di un anno.

Gli anni trascorsi alla Renault sono stati fantastici: insieme siamo riusciti a vincere quattro titoli iridati (due piloti ed altrettanti costruttori) e 17 dei 21 gran premi che ho vinto li ho vinti con loro. Auguro alla squadra tutta la fortuna possibile e spero di ottenere più punti possibile da ora alla fine della stagione. Sono sicuro che insieme a Felipe sapremo dare delle grandi soddisfazioni alla Ferrari e ai suoi tifosi“.

Alonso, nato ad Oviedo il 29 luglio 1981, ha esordito in Formula 1 nel 2001 alla guida della Minardi. Gli ottimi risultati conseguiti in quell’annata lo mettono il luce agli occhi di Flavio Briatore, che per la stagione successiva lo porta in Renault come collaudatore.

Nel 2003 lo spagnolo viene promosso titolare al posto di Jenson Button e conquista una vittoria e due pole positions. Nel 2004 Alonso conquista quattro podi concludendo quarto nella classifica iridata. I due anni successivi, il 2005 ed il 2006, portano alla consacrazione del binomio Alonso-Renault, che si aggiudica tutti i 4 titoli a disposizione.

Nel 2007 il due volte campione del mondo sbarca alla McLaren, ma la rivalità interna con Lewis Hamilton gli chiude ogni futuro nel team di Ron Dennis, che decide per il 2008 di tornare alla Renault. Ora, dopo due anni di alti e bassi, per il pilota si realizza finalmente il sogno di guidare una Ferrari. Con lui la scuderia di Maranello ha tutta l’intenzione di replicare il ciclo di successi degli anni di Schumacher, sfida ambiziosa e proprio per questo ricca di fascino.

Per vedere se le attese saranno mantenute non resta che aspettare la prossima stagione, che si preannuncia davvero carica di emozioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *