Andare a “lucciole” è reato?

Oggi mi chiedo, ma in Italia è reato andare con le “lucciole”?

Quando questo governo si è insediato ha approvato delle norme che punivano con molta forza chi andava a prostitute.

Ricordo che la Carfagna fece parecchie conferenze e interventi in Tv per spiegare il decreto, vantandosi del fatto che lei e il governo aveva dichiarato (finalmente) guerra al tragico problema della prostituzione in italia.

Si parlò per settimane sulle nuove e severe norme che avrebbero scoraggiato le “lucciole” a prostituirsi e le persone a pagare per avere i loro servizi. Ora mi chiedo a distanza di un anno:
cosa è cambiato da allora?

Considerando il fatto che il nostro Premier Silvio Berlusconi è stato beccato con una prostituta (notizia prima smentita dal premier e poi con un “NON SONO UN SANTO” confermata). La notizia è stata prima storpiata  (tranne l’unità e la repubblica) dai media e poi fatta passare quasi inosservata. Nel silenzio più totale dei Tg (che ci dovrebbero anche raccontare se chi ci governa si comporta bene).

Domandona: Ma chi ci governa è sopra la legge e quindi può commettere dei reati? Oppure dovrebbe dare l’esempio.

A voi la risposta.

8 Comments

  1. francesco 6 Agosto 2009
  2. Luca 6 Agosto 2009
  3. francesco 6 Agosto 2009
  4. Luca 6 Agosto 2009
  5. francesco 6 Agosto 2009
  6. Matteo 8 Agosto 2009
  7. francesco 8 Agosto 2009
  8. Fabio 30 Luglio 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *