Andrea Camilleri: sotto il fascismo ero più libero di voi oggi

Io sotto il fascismo ero più libero di voi oggi. Questa la forte e decisa dichiarazione del creatore di Montalbano, Andrea Camilleri.

Lo scrittore italiano si trovava al festival del Cinema di Roma per un incontro con i ragazzi organizzato dalla sezione “Alice nella città”.

Andrea Camilleri commenta così la situazione attuale del nostro paese: “Si puo’ dire ad un giovane solo di essere se stesso, di farsi condizionare il meno possibile da una societa’ che finge di darti la massima liberta’, e invece ti da’ il massimo condizionamento. Io sotto il fascismo ero piu’ libero di voi oggi”.

Parole nette e incisive che l’autore, vista la sua età e la sua indiscussa carriera, ha avuto il coraggio di lanciare come stimolo a reagire, verso i numerosi ragazzi che si erano radunati ad ascoltarlo.  Tra i presenti anche Michele Riondino, l’ attore che interpreterà il “giovane” Montalbano in una fiction per Raiuno nella prossima stagione.

In merito lo scrittore non risparmia neanche la pubblica azienda : “Ho lavorato in Rai 35 anni, ho esordito come funzionario ed ho sempre rifiutato di esserne dirigente. Volete che vi dica che era meglio ieri di oggi? Si’, era meglio ieri, anche con Bernabei. Io ero comunista tesserato e non ho mai avuto fastidi da Bernabei. Ho sempre lavorato senza censure, oggi e’ un po’ piu’ difficile”.

Insomma parole che fanno riflettere sia per la cruda realtà che ci raccontano, alla quale sembriamo essere tristemente abituati, sia perchè dette da un grande autore, capace di raccogliere e rendere coese più generazioni nel seguire le sue opere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *