Animali in spiaggia: leggi e proteste

Recentemente mi sono imbattuta nella ricerca di campeggi che includono tra i  propri servizi quello di:  “animali in spiaggia ammessi“.

La cosa curiosa e che mi fa saltare i nervi è che molti campeggi ammettono animali nella propria struttura ma non possono essere portati in spiaggia (senza parlare delle varie limitazioni imposte )!

E mi chiedo: “Ma se la gente va in vacanza al mare e sceglie una struttura che ammette animali cosa ci va a fare se poi non può portare il cane in spiaggia? Dovrà rimanere in campeggio e salutare il mare da lontano? Il cane non può restare solo in campeggio!?!”

La ricerca che ho svolto per questa estate è in Toscana.

Chiedendo informazioni con i vari Comuni ho appreso che la Regione Toscana ha emanato una legge (Legge Regionale n° 59 del 20 ottobre 2009)  per la quale nel territorio toscano i cani sono ammessi in tutte le spiagge ed anche nei locali pubblici (in questi ultimi dotati di guinzaglio e museruola nei casi previsti da leggi statali).

Di seguito alcuni passi della citata Legge:

“ARTICOLO 19 Accesso ai giardini, parchi ed aree pubbliche
1. Ai cani accompagnati dal proprietario o da altro detentore è consentito l’accesso a tutte le aree pubbliche e di uso pubblico, compresi i giardini, i parchi e le spiagge; in tali luoghi, è obbligatorio l’uso del guinzaglio e della museruola qualora previsto dalle norme statali…


ARTICOLO 21 Accesso negli esercizi pubblici, commerciali e nei locali ed uffici aperti al pubblico

1. I cani, accompagnati dal proprietario o detentore, hanno accesso a tutti gli esercizi pubblici e commerciali nonché ai locali ed uffici aperti al pubblico presenti sul territorio regionale…

Ad un campeggio ho chiesto che senso ha ammettere gli animali se poi non posso portarli in spiaggia e mi hanno risposto che è il Comune che vieta l’ingresso.

Quindi ho conttato qualche Comune.

Il Comune di Viareggio con molto entusiasmo mi ha confermato che con la legge regionale di cui sopra in tutto il territorio di Viareggio è possibile portare i cani in spiaggia e in giro per la città e che hanno creato anche nr 5 (se non ricordo male) aree di sgambamento in vari quartieri della città e che il Comune di Viareggio ha provveduto a rimuovere tutti i divieti.

Altri mi hanno risposto inviandomi la legge su citata e dicendomi che molti stabilimenti balneari si sono avvalsi dell’art. 21 dell legge per vietare l’accesso agli animali (quindi non sono i Comuni che lo vietano!!!).

Da quanto mi pare aver capito nella Regione Toscana è ammesso portare gli animali ” in qualsiasi spiaggia libera” e i gestori di attività commerciali possono vietare l’ingresso purchè abbiano dato comunicazione al Comune.

Ma i Comuni hanno provveduto ad eliminare tutti i divieti come ha fatto Viaraeggio?

Stando a questa legge se in Toscana passeggiamo in città o in spiaggia con il nostro amico animale non dovremmo essere multati.

Quindi attenzione e non facciamoci imbrogliare.

Chiudo con l’augurio che questa legge diventi uguale in tutte le regioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *