Anonymous e la guerra all’Isis

E’ caccia anche sul web ai terroristi

Mentre i governi si impegnano a rispondere al fuoco col fuoco c’è chi cerca di smascherare i terroristi partendo direttamente dalla fonte che utilizzano per comunicare sia i loro intenti e per rivendicare i loro misfatti, cioè i loro canali web, per portare alla luce i nomi di chi macchina dietro ad ogni attentato, sono gli hacker di Anonymous che stanno cercando di svelare i volti dei terroristi.

anonymous-1280x800

E’ un lavoro annunciato e che non è stato in alcun modo osteggiato dai governi di nessuna nazione, questo perchè esiste già un precedente dove hanno aiutato molto a trovare chi aveva rivendicato un attentato e nello specifico si parla di chi aveva attentato alla redazione di Charlie Hebdo il 7 gennaio scorso.

Tutti sperano che questo gruppo il quale portavoce ha dichiarato che provvederanno a smascherate le cellule infiltrandosi proprio nei siti dove è operativo questo gruppo sia a breve a consegnare i nomi di chi in nome di un Dio provoca morte.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *