Anziana acquista per caso un francobollo da più di due milioni di euro

A Desdra, in Germania, un’anziana acquista al mercatino delle pulci per venti euro una scatola di vecchie buste affrancate, per il marito collezionista di francobolli. Giunta a casa, Reinhold Hoffmann, un pensionato settantenne che campa con 600 euro al mese, vede accendersi una luce negli occhi dell’uomo che le da la bella notizia. Tra i francobolli ve ne è uno particolare del prezzo di un centesimo di dollaro, stampato nel 1861 in onore di Benjamin Franklin, uno dei padri degli Stati Uniti d’America. Il piccolo foglietto di carta oggi ha un valore che si aggira intorno ai due milioni e mezzo di euro.

L’uomo ha chiesto l’interventi di esperti che hanno confermato l’autenticità del francobollo al 99%. Il francobollo sul quale è disegnato il profilo di Benjamin Franklin èd enominato dai collezionisti “Santo Graal”. Il valore del francobollo è dovuto a un piccolo errore di stampa, ma anche al fatto che in circolazione ne esistono solo due altri esemplari, uno custodito nel Museo della Posta di New York ed un altro acquisito nel 2005 dal miliardario californiano Bill Gross. Il pensionato Hoffmann ha intenzione di mettere all’asta il francobollo, ma dovrà attendere che la “Philatelic Foundation” di New York confermi la sua autenticità. La fortuna gira, un po’ tardi ma come suol dirsi l’importante è che passi anche di qua, cosa aspettate ad aprire gli scatolini pieni di lettere dei nostri nonni? Magari tra quei fogli di carta impolverati si nasconde una fortuna.

Fiorino Andrea

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *