Appalti Trenitalia: In manette 5 persone per associazione a delinquere

La Guardia di Finanza ha scoperto un’altra associazione a delinquere nel napoletano che riguarda gli appalti del gruppo Trenitalia.

Le accuse rivolte a 5 persone, imprenditori tra cui 2 sono ex dirigenti di Trenitalia sono appunto associazione a delinquere, corruzione, turbativa d’asta, e riciclaggio dei proventi illeciti.

I 5 imprenditori sono finiti in manette in seguito ad un’operazione della Grardia di Finanza, poichè guidavano le aste d’appalto per il servizio manutenzione alle carrozze e ai vagoni, in cambio di tangenti. Ora si trovano tutti agli arresti domiciliari.

I nomi dei 2 ex dipendenti Trenitalia sono Raffaele Arena e Fiorenzo Carassai. Mentre gli altri 3 imprenditori napoletani  coinvolti sono Giovanni e Antonio De Luca, e Carmine D’Elia.

La Guardia Di Finanza ha riscontrato attività irregolari nelle gare d’appalto, affidate poi ad amici o parenti, per un valore di circa 10 milioni di euro.

Un’altra operazione andata a buon fine da parte delle nostre Fiamme Gialle.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *