Apple, tecnologia e fantascienza: nuovo “antifurto” per iPhone

Un cellulare capace di riconoscere la voce del suo proprietario, il viso, persino i battiti del suo cuore. Un cellulare che,  finendo nella mani sbagliate, si chiude a guscio ed invia un SOS alle autorità, completo di foto dell'”aggressore”.

Sembra un oggetto da film fantascientifico, da “Mission Impossible”; invece è il famoso smartphone della Apple con il suo nuovo “antifurto”, fresco di brevetto.

L’azienda di Cupertino ha infatti messo a punto una nuova tecnologia, basata sul sistema operativo iOS, in grado di tutelare IPad e Iphone da eventuali furtismarrimenti.

Il nuovo brevetto è stato ottenuto dalla Apple il 19 agosto scorso e consiste in una tecnologia in grado di rilevare tutti gli utilizzi non autorizzati tanto dell’hardware che del software, “riconoscendo” (nel vero senso della parola) il suo proprietario.

Il sistema è basato sul rilevamento di tanti parametri, compresi il tono di voce e la frequenza cardiaca, tutti memorizzati nel database centrale.

Nel momento in cui i parametri memorizzati non corrispondessero a quelli dell’utilizzatore, la nuova tecnologia è in grado di “chiudere a guscio” tutte le funzioni “sensibili” del telefono,  scattare una foto dell'”impostore” ed inviarla agli organi competenti, insieme ai dati sulla posizione del dispositivo.

Al limite tra realtà e fantascienza!

3 Comments

  1. abde 28 agosto 2010
  2. abde 28 agosto 2010
  3. gianpaolo 30 agosto 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *