Armi vere su set cinematografici, sequestrato un vero arsenale

La squadra mobile della Questura di Roma, ha sequestrato ieri  un vero e proprio arsenale utilizzato da 4 società di noleggio cinematografico per rifornire di armi i set di alcune serie tv anche famose.

Il motivo è che le armi, fucili, mitragliatrici e pistole, contrariamente alla norma che lo prevede non erano disattivati e con un facile manovra potevano continuare ad essere pericolosi.

L’arsenale, ubicato in quattro depositi tra Roma, Pomezia e Monte Porzio Catone, conteneva complessivamente 47 armi, precisamente cinque revolver, 22 pistole semiautomatiche, nove fucili e tre carabine.

Altre tre pistole semiautomatiche e quattro fucili mitragliatori figurano invece tra quelle classificate come armi da guerra. Per questo quattro persone sono finite in manette con l’accusa di detenzione illegale di armi comuni e da guerra.

“Sarebbe bastato togliere una brucola dalla canna e le armi sarebbero tornate attive – ha spiegato Edoardo Calabria, dirigente della polizia amministrativa della Questura di Roma – c’era un pericolo concreto di avere tragedie sui set come è successo all’estero”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *