Assessore cacciata perchè se la tirava troppo

beatrice-mantovaniOggi accade davvero di tutto nell’ambito della politica.

E questa ultima novità lascia davvero da pensare un pò a tutti. Praticamente una ex miss, tale Beatrice Mantovani di 28 anni, viene eletta in Veneto come assessore. Fin qui tutto normale.

Ma ora il sindaco di Bovolone, comune dove era stata eletta la ex reginetta di bellezza, in provincia di Verona, rimuove la carica acquisita della ragazza, dopo una intervista in Tv, dove per sommi capi si capisce che Beatrice Mantovani, si fosse troppo pavoneggiata discriminando e subordinando la sua carica a quella di miss.

Il sindaco si giustifica proclamando che i patti fra i due erano chiari, la ragazza non poteva fare nulla senza il suo consenso, non poteva prendere alcun tipo di iniziativa se non fosse stata concordata con lui anticipatamente.

Così la miss vanitosa, viene cacciata dal sindaco Riccardo Fagnani, appartenente alla corrente leghista senza pensarci 2 volte ed ora è aperta la polemica.

E’ giusto cacciare un assessore solo per essere carino e aver partecipato ad una intervista senza il consenso del sindaco? O il fatto di essere l’unica donna tra 13 consiglieri stava un pò scomodo a questa maggioranza?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *