Auguri Freddie Mercury! Avrebbe compiuto 65 anni

Se fosse stato qui avrebbe sicuramente festeggiato alla sua maniera, stravagante e sopra le righe. Ma ci hanno pensato i suoi fan, e non solo, a rendergli onore.

Il 5 Settembre scorso infatti, ammiratori da tutto il mondo hanno partecipato a un’iniziativa sungolare e divertente (e anche a fin di bene); il nome dice tutto: “Freddie For A Day”.

Il gioco proposto per celebrare il compleanno del frontman dei Queen era quello di mascherarsi prendendo spunto da una delle sue celebri “mises” colorate e appariscenti. Ed ecco apparire ragazzi brasiliani con folti baffi neri, uomini in giacca giallo limone in un ristornate dell’isola d’Elba, donne baffute coi Ray-Ban, un trasvestimento stile “casalinga disperata” tratto direttamente dal video di “I want to break free” e persino un bambino piccolo col baffone quasi più grande di lui.

Ma non finisce qui: sono state organizzati tributi e feste in tutto il mondo, la più importante delle quali si è svolta a Londra per iniziativa di due membri degli stessi Queen, Brian May e Roger Taylor, all’hotel Savoy, a cui hanno partecipato molte star. E’ nato anche un nuovo cocktail, il “Mercury Margarita”, servito al Mesa Coyoacan a New York, con tanto di baffi in omaggio per chi lo avesse voluto assaggiare il giorno del compleanno di Freddie.

Tutto ciò ha anche un aspetto umanitario: l’iniziativa di Freddie For A Day nasce per incrementare i fondi della Mercury Phoenix Trust, un’associazione benefica nata dopo la morte del cantante per la lotta alla malattia che lo ha stroncato, l’AIDS. Dal sito, infatti, è possibile effettuare una donazione attraverso vari sistemi (Paypal, bonifico bancario, ecc.).

L’Italia non è rimasta indifferente ai festeggiamenti e varie serate sono state organizzate in giro per lo stivale, all’insegna della musica dei Queen: dalla Piazza Duomo di Siracusa a Torino, passando per Bologna e Palermo, i tanti fan italiani hanno voluto ricordare questa giornata speciale, e farsi una bevuta in omaggio a Freddie.

Anche Google ha voluto partecipare, dedicando un doodle molto bello al cantante scomparso, con un breve video che sulle note di “Don’t stop me now” ripercorre tutta la sua carriera, rappresentandolo nei suoi vari travestimenti che hanno segnato i diversi periodi dei Queen.

Tanti auguri Freddie, il mondo ti festeggia ancora!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *