Autismo: una sentenza che fa discutere

Prosegue acceso il dibattito su Internet sulla sentenza del tribunale di Rimini, che ha riconosciuto il legame tra il vaccino trivalente (Morbillo-Parotite-Rosolia) e l’autismo.

I genitori di un bambino autistico hanno fatto ricorso contro il Ministero della Salute per danni provocati da questo vaccino ed hanno vinto, con il riconoscimento di un risarcimento di circa 100mila euro. Una sentenza che fa da “apripista” in quanto fino a questo momento venivano riconosciuti e risarciti soltanto i danni causati dai vaccini obbligatori e non da quelli raccomandati (come il trivalente).

La sentenza non ha mancato di sollevare un gran polverone nella classe medica da un lato e i detrattori più agguerriti dei vaccini dall’altro.

Ufficialmente, la tesi del legame tra vaccino MPR e autismo è stata definitivamente smentita. Due anni fa, la prestigiosa rivista medica The Lancet ha formalmente ritirato lo studio di Andrew Wakefield, rivelatosi tutta una montatura.

Ma ai genitori di bambini autistici il dubbio resta… Poteri troppo forti ruotano attorno a questo argomento. Più forti dell’urlo di rabbia e di dolore ma, ancora peggio, più forte del silenzio assordante di piccoli angeli senza parola.

 

One Response

  1. dr GPaolo Vanoli 19 aprile 2012

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *