Avetrana: Arrestati fratello e nipote di Michele Misseri

MICHELE-MISSERIClamorosa svolta nelle indagini che dovranno fare luce sull’uccisione di Sarah Scazzi ad Avetrana.

Infatti, dopo l’arresto e la confessione dello zio Michele Misseri e della figlia Sabrina, questa notte sono state eseguite due ordinanze di custodia cautelare in carcere a favore del fratello di Michele, Carmine e del nipote del cuore, Cosimo Cosma.

Questa misura è stata adottata dagli inquirenti per esigenze probatorie e avrà durata di 30 giorni, dopodichè potrebbe essere prorogata o rinnovata.

Il motivo dei due arresti sta nel fatto che secondo gli inquirenti i due hanno aiutato Michele Misseri, ad occultare il cadavere della ragazzina e per questo sono accusati di concorso in soppressione di cadavere.

Gli inquirenti sono certi di questo a causa di alcuni movimenti sospetti e in base ad alcune telefonate avvenute nei giorni della scomparsa della ragazzina tra i due e Michele Misseri.

Intanto nella caserma dei carabinieri della Compagnia di Manduria sono arrivate anche le mogli di Carmine Misseri e del nipote Cosimo Cosma. Non si sa al momento se le due donne siano state convocate dai carabinieri per essere sentite dagli inquirenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *