Avetrana: Corona entra in Casa Scazzi

Non c’è limite al  peggio. Il caso di Avetrana e della povera Sarah Scazzi ha messo in mostra il peggio di molte persone, interessate solo a speculare su una vicenda così drammatica.

A partire dall’attenzione morbosa di tv e stampa, che non hanno fatto altro che parlare del caso, per poi puntare il dito contro i curiosi che affollavano il garage di casa Misseri.

L’ultimo indegno episodio di “voyeurismo” (perchè di questo si tratta in fondo) ha avuto protagonista il già discusso Fabrizio Corona. Il palestrato fotografo infatti ha pensato bene di tentare l’accesso a casa di Concetta Serrano, madre di Sarah, senza però passare dalla porta principale, bensì da una finestra.

Quando però si è accorto di essere stato scoperto però Corona ha pensato bene di allontanarsi, non senza aver fatto prendere un bello spavento alla signora.Una figura degna di un ladruncolo di mezza tacca, non c’è che dire.

La costante ricerca dello scoop,  fa si che nessuno pensi che tutto ciò che è successo non è un film. Il dolore, la morte, l’angoscia, i sentimenti messi a dura prova da questa faccenda sono reali. Accanirsi così morbosamente su una vicenda così triste è veramente squallido.

La follia collettiva generata da questo caso, come già detto sopra, ha messo in mostra la parte peggiore delle persone, prive di qualsiasi umanità, ma pronte a tutto per un po’ di notorietà.

Sarebbe ora di lasciare un po’ in pace queste persone, la giustizia (e la vita)  farà il suo corso anche senza essere tutti i giorni spiattellata sui giornali e senza passare per 24 ore su 24 sui nostri schermi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *