Baghdad, banca assaltata: Attaccanti asserragliati con ostaggi

E’ stata assaltata la sede della Banca Centrale Irachena da parte da un numero, al momento indefinito di uomini armati, che facendo irruzione nella banca hanno ucciso oltre 15 persone tra impiegati e clienti, ferendone altresì oltre 40.

Al momento gli attaccanti si trovano ancora all’interno della banca centrale irachena, con diversi ostaggi catturati ed intimati dalle armi degli assalitori.

La zona dove è situata la banca assaltata a Baghdad, è stata completamente isolata da parte delle forze di Polizia del posto, ed è sorvolata da elicotteri e circondata da diverse squadre dall’esercito.

Il Ministro dell’Interno irachenorende noto che gli attaccanti della banca centrale irachena stanno portando avanti un’operazione davvero sofisticata e ben studiata; erano vestiti con uniformi militari e durante l’attacco alcuni di essi si trovavano sul tetto della banca per rendere difficile alle forze di polizia di compiere il loro lavoro, inoltre informano che alcuni tentativi di irruzione nella banca per risolvere la questione da parte della polizia sono state vanificate da attacchi kamikaze.

Questo assalto alla Banca centrale avviene alla vigilia della seduta inaugurale per l’elezione del Parlamento iracheno, il secondo dopo l’invasione americana datata 2003.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *