Berlino: uomo scopre di avere proiettile in testa

Per più di cinque anni un uomo ha convissuto con un proiettile nella nuca senza accorgersi di niente,finché i  medici che lo stavano curando per un  mal di testa gli hanno trovato un proiettile calibro 22  tra il cranio e la cute.

Lo strano, quanto singolare, episodio ha come protagonista un uomo polacco di 35 anni,residente in Germania, che qualche anno fa, mentre festeggiava il capodanno, fu colpito da un proiettile vagante, ma non se ne accorse perchè era in stato di ebbrezza.

Solo pochi giorni fa, i medici  di Bochum hanno scoperto che l’uomo non aveva una cisti ma bensì un proiettile nella nuca.Solo dinanzi  alle  radiografie l’uomo ha ricordato che in una festa di capodanno, in cui aveva assunto molto alcol,sentì un dolore dietro la testa.

Dopo la sbornia l’uomo non ricordò niente,ma cominciò a sentire spesso continui mal di testa.

Gli  esperti balistici della polizia ritengono probabile il fatto che il proiettile sia stato sparato in aria,e poi,nella fase discendente,si sia conficcato nella testa del giovane polacco.

L’uomo rimarrà per alcuni giorni in ospedale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *