Berlusconi contro le “giudicesse femministe e comuniste ” che hanno disposto il vitalizio all’ ex moglie

Il nostro caro ex premier ,ultimamente è un prezzemolino  .

In ogni programma televisivo e non, per pubblicizzare la sua persona e la sua prossima candidatura .

Tutto convinto del suo essere necessario al Paese ma io direi che questo per il cavaliere, non sia proprio un bel momento .

Dalla separazione dalla moglie al divorzio si è passati a diverse vicissitudini legali sia private che professionali  e quando sembrava fosse giunto ad un momento di tregua ecco rispuntare polemiche .

Questa volta le polemiche le ha create con le sue mani e con le sua parole .

Di fatti in un intervista con Lilli Gruber commentando l’ammontare del  vitalizio dovuto alla ex moglie Veronica Lario per la quale sborsa la bellezza di 200 .000 euro al giorno ,Berlusconi avrebbe detto che tale sentenza e tali disposizioni sarebbero stategli inflitte da “giudicesse femministe e comuniste “.

Parole abbastanza pesanti ed offensive per donne che svolgono semplicemente il proprio lavoro .

Avrebbe detto lo stesso se fossero stati giudici uomini ?

Io non mi permetto e non posso giudicare ma credo che l’ex premier non si facesse problemi a fare  regalini a destra e a manca ed ora si fa problemi per il mantenimento del ex moglie che gli è stata accanto tanto tempo?

Se i giudici gli hanno chiesto tanto è perché può permetterselo .

Fin’ora  era riuscito a “scampare”  a tanti processi che lo vedevano imputato ed ho la netta sensazione che sia per questo che il cavaliere si stia dando tanto da fare….  per tornare in politica …

Per tornare a fare leggi ad personam ed ad hoc ?

Ai posteri … anzi ai giudici … l’ardua sentenza ….

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *