Borse: prima un guadagno insperato. Poi il grande tonfo

Due giorni incredibili per la finanza mondiale. L’altro ieri i listini europei hanno chiuso con un leggero rialzo (come l’Ftse Mib che ha guadagnato l’1,29%, attestandosi come migliore borsa europea) o, in altri casi, con perdite piccole. Questo sembrava confermare un trend finalmente accettabile dopo la settimana scorsa fatta di perdite enormi.

E poi? E poi ieri ci si accorge che è stato solo un fuoco di paglia. Una sorta di quiete prima della tempesta. E che tempesta! Oggi tutte le borse europee sono andate, beh, diciamo male per non usare termini ancor più duri. Piazza affari a Milano chiude con perdite sopra il 6%, un’enormità per le borse finanziarie.

Lo stesso è successo nel resto d’europa, con perdite almeno superiori al 5%. Persino l’indice americano ha aperto in rosso. Così la manovra economica italiana e lo scorso incontro tra Angela Merkel e Nicolas Sarkozy sembrano essere caduti nel vuoto, non riuscendo a calmare la speculazione galoppante. Cosa succederà adesso?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *