Brigitte Bardot compie 75 anni

brigitte-bardotBrigitte Bardot è stata un mito degli anni ’60 e ’70.
Una vera icona della bellezza e forse l’unica donna paragonabile al mito di Mariyn Monroe. Una generazione di uomini sono impazziti per il suo viso da bambola, la bionda chioma voluttuosa e il fisico provocante.

Il film “E Dio creò la donna” l’ha, nel 1956, consacrata come simbolo della Francia e di tutte le donne. Da questo film, fino al suo ritiro dalle scene avvenuto nel 1973, la Bardot ha rivoluzionato anche il modo di pensare dell’epoca.
Le molte storie d’amore, i film in cui ha spesso recitato in vesti succinte se non senza veli, l’ hanno consacrata come un mito della bellezza e dell’orgoglio ed indipendenza della sonna.
Bella, libera, provocatrice e ribelle, insomma un personaggio unico.

In Francia le hanno dedicato una retrospettiva “Brigitte Bardot, les années insouciance” all’Espace Landowski a Boulogne-Billancourt, nei pressi di Parigi dove si ripercorre le tappe della sua carriera sottolineandone l’originalità rispetto all’epoca.
Basta guardare la clip con cui si apre la mostra: l’attrice indossa lunghi stivali neri, avvolta solo dalla bandiera francese. Un simbolo, un emblema nazionale, un sex symbol tutto in un’unica persona.

Dal 1973 ha lasciato il cinema ritirandosi a Saint Tropez e dedicarsi alla difesa degli animali.
Ma non è stata dimenticata ed è un mito indimenticabile.

abspace.it

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *