Calcio, Barcellona: torna il Barça Illegal: ne fa 8 all’Osasuna

Niente di meglio per combattere l’angoscia dei due pareggi consecutivi e recuperare l’allegria, che ricorrere alla versione più audace del Barça “illegal”, un club estremista di natura.

A partire dall’idealizzato dream team, un cruyffista radicale come Guardiola ha costruito per la presente stagione una squadra stupenda:  allegra, dinamica e spettacolare.

Giocò già in maniera stupenda contro il Villarreal, ieri sera contro l’Osasuna ha offerto uno show impagabile: 8 reti e un calcio da applausi, in una gara dominata in lungo e in largo.

Criticato per due pareggi consecutivi, il Barcellona è tornato ad essere una macchina perfetta ed inarrestabile, perfino migliorata, bella esteticamente, soprattutto per la sua versatilità. Ieri gli azulgrana hanno messo in campo tutti i pezzi forti del proprio repertorio, come se dovessero rispondere alle critiche incassate nell’ultima settimana.

Hanno demolito gli avversari sotto ogni punto di vista, senza concedergli neanche un occasione da gol. Illuminati in attacco da Fabregas e Messi, talmente in sintonia che a volte sembrano lo stesso calciatore. Non si capisce se chi ha toccato il pallone è stato Cesc o Leo, perché si muovono sulla stessa lunghezza d’onda.

Il Real di Mourinho, che aveva gioito del piccolo calo accusato dagli eterni rivali, dovrà mettersi l’anima in pace: il Barça è ancora troppo “illegal”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *