Calcio italiano, dove sei?

Quattro su quattro nelle gare europee. Quattro sconfitte su altrettante gare che determinano la fine dell’avventura europea del Napoli che non va oltre gli ottavi di finale dell’Europa League e che non fanno presagire nulla di buono per gli incontri di ritorno della Champion’s.

E pensare che una volta il calcio italiano dominava in Europa e nel mondo. Ora, a partire dalla prossima stagione, avremo solo 3 squadre in Champion’s perchè nel ranking la Germania ci ha raggiunti e superati ottenendo così il diritto alla quarta squadra a nostro discapito. Questa situazione, unita al fair-play finanziario fortemente voluto da Platini, certamente determinerà un cambio della politica gestionale dei nostri club.

Esportiamo allenatori nel mondo che fanno molto bene, basti pensare da ultimo a Zaccheroni fresco vincitore della coppa d’Asia con una giovanissima nazionale Giapponese.

Ma non siamo più capaci di creare il vivaio, di gestire i giovani, preferendo acquisti miliardari di calciatori stranieri, magari a a fine carriera solo per conquistarne l’immagine.

E il gioco si perde, i risultati non arrivano, gli stadi si svuotano. Ecco la fotografia del nostro calcio che ci viene restituita da quattro gare Europee. Peccato per il Napoli, speriamo che Roma, Inter e Milan possano, nel turno di ritorno, risollevare, almeno per un giorno, le sorti del nostro sport nazionale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *