Cancro al seno: la cura potrebbe essere un virus!

In Italia il tumore al seno sembra avere ogni anno 30000 nuovi casi ma il rischio di ammalarsi non sembra tuttavia omogeneo. Sembra stimato infatti che nelle regioni settentrionali ci siano molti più casi che al meridione, ma le ragioni sono ancora da identificare esattamente: i fattori di questa disomogeneità potrebbero essere infatti attribuiti a diverse abitudini alimentari o riproduttive.

È giusto fornire inoltre delle buone notizie: venti anni fa quando il tasso di guarigione non superava il 40 per cento, oggi invece due donne su tre riescono a guarire.

Questi risultati sono assolutamente da segnalare perché se una guarigione è davvero possibile, lo è grazie ad un accurata diagnosi fatta agli esordi della malattia. UTILISSIMO esame è la mammografia, ma un ottimo auto-esame da non sottovalutare assolutamente è l’auto-palpazione.

Dal punto di vista estetico fino agli anni Sessanta le donne colpite da cancro al seno subivano spesso una mutilazione, o perlomeno danni visibili. Oggi grazie alle nuove tecniche di prevenzione, ai nuovi interventi conservativi e a volte grazie alla chirurgia plastica, il soggetto operato svolge una vita identica a quella di un soggetto sano.

La notizia davvero sorprendente che è apparsa negli ultimi giorni sui giornali, è della possibile cura trovata per questo terribile male. Si tratta di un virus, in grado di distruggere le cellule tumorali.

Si tratta del virus dell’herpes che nelle persone colpite da tumore sembra aver avuto dei benefici perlomeno temporanei.

Così un equipe di Bologna ha modificato in laboratorio la struttura del virus, alterando il modo in cui questi penetra nelle cellule: le sperimentazioni sono state fatte fin ora solamente sui topi ma i risultati sono davvero incoraggianti, in più della metà dei casi il tumore è scomparso del tutto, nei rimanenti casi i tumore ha smesso di crescere o è regredito parzialmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *