Car Puccino, l’auto che va a caffè

L’ingegnere aeronautico e inventore Jem Stansfield, che è anche presentatore televisivo del programma Bang Goes The Theory trasmesso sul canale televisivo BBC1, ha presentato la prima auto alimentata a fondi di caffè.

Per dar vita al progetto Jem ha acquistato da ebay con poche sterline una Volkswagen Scirocco del 1988, salvando l’auto dalla rottamazione, e l’ha trasformata in Car-Puccino la prima auto a funzionare a fondi di caffè.

Per dimostrare che il progetto funziona l’auto ha percorso il tragitto Londra-Manchester di 250 Miglia pari a circa 400 Chilometri, consumando 11 Kg di caffè ( il quantitativo usato per fare 11 espressi), con un comsumo medio di un kilo di caffè ogni 5 Km.

La Car Puccino ha impiegato ben 10 ore per il tratto di prova, il tempo e alto per il notevole traffico trovato e per le frequenti soste per pulire i filtri, ma a parte il tempo e arrivata a Mancester con una scia di  buon odore di caffè.

Ecco cose dice l’inventore: ”Possiamo utilizzare il caffé come un carburante, allo stesso modo del legno e del carbone, rispetto ai quali il caffé possiede un più elevato potere calorico, cuoce ad una temperatura più alta e libera meno cenere. L’importante è che sia ben secco, in modo da far penetrare l’aria in maniera efficace e permettere l’esplosione della miscela”.

One Response

  1. edik154 23 marzo 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *