Carnia: una perla tutta da scoprire!

L’estate è ormai alle porte, ecco a voi un’idea per un viaggio insolito, alla scoperta di luoghi che non sono ancora stati toccati dai grandi flussi turistici: il Friuli Venezia Giulia.

Terra ricca di storia, vede nei paesaggi naturali il suo maggiore elemento d’attrattiva.

La Carnia, estrema parte a nord di questa regione è un territorio incontaminato, caratterizzato da una flora tanto rigogliosa che il verde dei suoi boschi fa quasi male all’occhio del visitatore non abituato. In questa terra, ancora tutta da scoprire, potrete trovare numerosi luoghi di iteresse turistico, naturale e storico.

La Valle del But potrà offrirvi un attrezzato centro termale, sito ad Arta Terme, dove potrete rilassarvi e concedere al vostro corpo dei momenti di benessere totale; dalla vicina Zuglio, paese di origine romana presso il quale potrete visitare il museo e i resti delle terme e del foro, potrete salire all’antica pieve di San Pietro da qui, uno strepitoso paesaggio vi toglierà il fiato.

Salendo più a nord, verso Sutrio, vi imbatterete nel Monte Zoncolan che, famoso per le sue piste da sci e per la difficilissima salita del Giro d’Italia, durante il periodo estivo vi offre un’ampia scelta di sentieri per passeggiate di bassa e media difficoltà. Proseguendo verso nord la strada vi porterà a  Timau, estremo comune della Carnia, al confine con l’Austria è sede del museo della Prima Guerra Mondiale ed è il punto di partenza privilegiato per i Sentieri della Grande Guerra.

La Valle del Tagliamento che, da Tolmezzo, si snoda fino a Forni di Sopra sarà anch’essa luogo di meravigliose scoperte. La vostra giornata potrà iniziare a Villa Santina, con una passeggiata tra le case di questo paesotto che si trova all’incrocio della Val Tagliamento e della Val Degano; continuando alla volta di Forni di Sopra potrete decidere per una deviazione verso Sauris, paese del prosciutto, località che, forse per la sua posizione isolata, mantiene un’atmosfera d’altri tempi e la cui architettura, tipicamente montana, merita sicuramente una visita.

Partendo da Sauris in meno di un’ora arriverete a Forni di Sopra che, perla delle dolomiti friulane, vi garantirà un piacevolissimo soggiorno di alta montagna e un’infinità di possibilità di svago.

Quanto appena descritto è solo una parte di tutto ciò che può offrirvi questa terra magica! Lascio a voi il piacere di scoprire quel che si nasconde tra i boschi e i pascoli di un territorio in cui il tempo scorre molto più lentamente di quel che avviene in città!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *