Cenni storici sui Vichinghi

Il Vichingo non è il solito guerriero rude, selvaggio e cattivo, colui che razziava e predava le coste nemiche, niente di tutto questo, non furono solo violenti guerrieri ma anche esperti commercianti ed agricoltori.

I vichinghi provenivano dalla Danimarca, dalla Norvegia e dalla Svezia, dall’attuale Scandinavia e comparvero in Europa alla fine dell’VIII secolo.

Di loro si dice anche che furono i primi a scoprire l’America, il nuovo continente, insediandosi nel Vinland, in Canada. Inoltre solcavano le coste mediterranee, la Turchia e la Russia.

Si dice che il nome Russia provenga dai rosi vichinghi, rosi di capelli. Erano dediti ai lunghi viaggi per cercare nuove terre coltivabili e per sfuggire al loro clima rigido. La Scandinavia all’epoca non era molto fertile. Andavano in cerca di nuovi mercati per vendere ed acquistare le merci. Non sappiamo da dove proviene il nome vichinghi.

Potrebbe derivare dall’antica parola norvegese vík, la quale significa “baia”, tanto da far pensare che un vichingo è un uomo che vive e tiene la propria barca in un posto con un’insenatura, appunto una baia. Altri ancora pensano che vichingo provenga dall’inglese antico, dall’anglosassone, nel quale wic indicherebbe un insediamento commerciale.

Furono chiamati anche normanni, che significa “uomini del nord” e di cui parleremo più avanti. Nei loro luoghi di origine, la maggior parte dei vichinghi vivevano di agricoltura, coltivando grano e orzo e allevando mucche, oche e polli. Gruppi di famiglie e di contadini vivevano nei piccoli villaggi lungo le coste con una tipica casa vichinga fatta di legno con il tetto di paglia ed avendo spesso la forma di un’imbarcazione.

All’interno, c’era un’unica grande stanza con panche lungo le pareti, sulle quali essi dormivano. I vichinghi come razziatori e conquistatori diedero il meglio di sè lungo le coste britanniche e crearono importanti città quali York, l’antica Yorvik e Leeds.

Lasciarono un pò ovunque incise le rune, la loro antica scrittura. Insieme all’anglosasone ed antico inglese posero le basi per l’attuale Inglese. Nell’inglese odierno ci sono molte parole di origine vichinga come flag, life, either, ecc. Non conquistarono mai del tutto la Gran Bretagna, si limitarono a delle presenze ma ognuna di esse era forte e lasciava molti segni.

Solo per pochi decenni conquistarono del tutto l’inghilterra annettendola al Regno di Danimarca, dopo di allora ci fu il declino dei Vichinghi ma nel frattempo altri vichinghi si andavano affermando, erano i Normanni, stanziatisi sulle coste di Normandia ed ormai francesizzati del tutto. Il re normanno a noi più noto era William.

Durante e dopo le razzie vichinghe la Gran Bretagna era sotto il dominio germanico-anglosassone e William il conquistatore sconfisse gli anglosassoni nella famosa guerra di Hasting e fu incoronato Re a Londra nell’anno 1066, da allora la Gran Bretagna non conobbe più invasori. Questa fu l’ultima invasione vichinga in terra inglese, anglosasone.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *