Champions: Inzaghi Leggenda del Goal, la Roma passa a Basilea

Dategli mezz’ora di tempo su un campo di calcio, contro una delle squadre più forti del mondo… e lui vi ripagherà con una doppietta.

Concordo con chi lo definisce “La Leggenda del Goal”, perché Pippo Inzaghi ha un feeling ed un fiuto per il goal che è unico. Mentre quasi tutti i suoi colleghi coetanei sono già in “pensione”, lui continua a realizzare reti decisive sui campi italiani ed europei.

In una serata delicata per il Milan, reduce dalla sconfitta in campionato con la Juventus, e dalla caduta di Madrid, i rossoneri affrontano una sfida delicata contro il Real di Mourinho.
I madrileni si dimostrano subito grande squadra; bel gioco e azioni veloci per un primo tempo da loro dominato e che però solo allo scadere ha visto il goal del vantaggio con Higuain.

E’ il momento peggiore per subire una rete. Nella ripresa il Milan lotta con tutta la sua forza ma senza concretizzare. La svolta arriva al 59’ quando Allegri fa entrare Inzaghi al posto di uno spento Ronaldinho.

Il pubblico lo incita e lui si esalta; corre e lotta e al 68’ segna: cross di Ibra, Casillas “smanaccia” indietro dove “Pippo il Rapace” non perdona. E’ il pareggio. Ma non è finita. 10 minuti dopo lancio per Pippo che entra in area e realizza il vantaggio rossonero. E’ un tripudio. Per Inzaghi è il goal numero 70 (settanta) in Europa. Straordinario giocatore.

Quando tutto lasciava presagire la vittoria del Milan, al 94’ arriva il pareggio di Pedro Leon. Risultato giusto perché il Real non meritava la sconfitta.

Per un italiana che pareggia, c’è anche una Roma che vince. I giallorossi vincono l’insidiosa trasferta di Basilea con un bel 3-2 grazie alle reti di Menez, Totti (su rigore) e Greco.

Per la squadra di Ranieri una vittoria importante sia per la classifica sia per il morale in vista del Derby di domenica contro la Lazio. Ora i giallorossi devono dare continuità ai risultati se voglio realizzare una stagione di prim’ordine.

Prossima giornata di Champions 23 Novembre: Roma-Bayern Monaco e Auxerre-Milan.   24 Novembre: Inter-Twente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *