Ciao Bovolenta, oggi a Taglio di Po i funerali

Si sono svolti oggi a Taglio di po in provincia di Rovigo i funerali di Vigor Bovolenta, lo sfortunato campione di volley deceduto domenica scorsa a 37 anni mentre disputava un incontro con la maglia del volley Forlì contro la Lube Macerata per la serie B2. Nella chiesa di San Francesco gremita, diversi esponenti del mondo della pallavolo che hanno vissuto insieme a lui i momenti più esaltanti della sua carriera : erano presenti, tra gli altri, gli ex ct della nazionale Julio Velasco e Anastasi, Zorzi, Gardini,Bernardi, Papi, Zlatanov, Savani oltre ai compagni di squadra.

Sono ancora da chiarire le cause della morte, probabilmente solo il referto dell’autopsia riuscirà a far luce sulle origini del malore così improvviso e fulminante che ha stroncato l’atleta rodigino : infarto, aneurisma, collasso? L’avvocato della famiglia Bovolenta afferma che “bisognerà aspettare il deposito degli atti”.  Rimane l’interrogativo di tutti : si poteva fare di più per salvare quella vita? Da come sono intervenuti i soccorsi, pare proprio che non si poteva fare di più, forse Vigor non è stato fortunato come Patrick Muamba, il giocatore del Bolton colpito da arresto cardiaco nei giorni scorsi durante la partita contro il Tottenham, quando il suo cuore smise di battere addirittura per 78 minuti.

Certo, chi è appassionato di volley potrà comprendere cosa abbia rappresentato Vigor Bovolenta per il mondo della pallavolo degli ultimi 20 anni : due scudetti, tre Champions League, due campionati europei e una coppa del mondo, oltre a 197 presenze nella nazionale maggiore italiana.

La squadra del volley Forlì ha deciso di ritirare la maglia N. 16 che apparteneva a Bovolenta e probabilmente anche le altre squadre in cui ha militato nella sua carriera aderiranno a questa iniziativa.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *