Claudia Pandolfi investita da un paparazzo dopo lite

Brutta avventura per Claudia Pandolfi. Ieri pomeriggio, l’attrice è stata trascinata per qualche metro dall’auto di un paparazzo che gli aveva appena scattato delle foto sotto casa nei pressi di Piazza Vescovio a Roma.

Claudia Pandolfi è stata subito portata in ospedale dove è stato riscontrato un “importante trauma toracico”. E’ stato lo stesso fotografo poco dopo ad autodenunciarsi per quello che aveva fatto.

Secondo quanto si è appreso, l’attrice interprete di film e fiction di successo come ‘Distretto di Polizia’, ‘Un medico in famiglia’ e ‘Ovosodo’ stava rientrando nella sua abitazione quando ha visto che all’interno di una Nissan Micra scura un fotografo le stava scattando delle fotografie.

A quel punto la Pandolfi si sarebbe avvicinata al paparazzo chiedendo la restituzione degli scatti rubati, fatto che avrebbe scatenato una animata  lite. Improvvisamente però il fotoreporter avrebbe ingranato la marcia per allontanarsi ma l’attrice sarebbe rimasta aggrappata allo sportello per alcuni metri.

Trasportata al Policlinico Umberto I, la donna è stata registrata come codice giallo e nella notte è stata sottoposta ad intervento chirurgico per drenare alcuni versamenti al torace dovuti alla violenta caduta, che le ha provocato anche la rottura di due costole.

All’incidente è seguito l’immediato intervento dei carabinieri della compagnia Parioli che hanno dato il via alle ricerche del paparazzo, ma poco dopo lo stesso fotografo ha telefonato in lacrime al 113 raccontando di aver ferito la Pandolfi.

Si tratta di Mauro Terranova, lo stesso che insieme ad un collega, fu aggredito nel gennaio del 2007 dal cantante Gigi D’Alessio. Per il momento le accuse nei suoi confronti sono di lesioni aggravate, omissione di soccorso e porto abusivo di armi. Gli investigatori si riservano di valutare la posizione del fotoreporter anche in base al referto medico con la quale verrà dimessa l’attrice.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *