Clonato il cane eroe dell’11 settembre

Dopo una carriera al servizio dell’uomo e della legge il pastore tedesco Trakr potrà rivivere attraverso la propria clonazione avvenuta per merito della società americana BioArts che attraverso le nuove tecniche di clonazione permesse dalla legge ha dato alla luce 5 cuccioli di pastore tedesco.

Questo cane eroe aiutò, dopo l’attacco alle Torri gemelle, i Vigili del Fuoco arrivati in soccorso ad  individuare gli uomini sommersi dalle macerie. A volere tutto ciò è stato il padrone di Track, un ex agente di polizia canadese ora residente a Los Angeles. L’11 settembre infatti è accorso, insieme al suo cane, come volontario dopo la catastrofe avvenuta per via degli attentati.

Il padrone, dopo una carriera assai elevata del proprio cane Track, scrisse una lettera dopo la morte del cane avvenuta lo scorso aprile , alla BioArts raccontandone le gesta eroiche avvenute non solo l’11 settembre ma anche in una vita di servizio alla polizia canadese, permettendo l’arresto di numerosi malviventi e il recupero di oltre 1 milione di dollari in refurtiva.

La società ha accettato l’invito.

Adesso gli scienziati potranno verificare anche se fiuto e coraggio sono geneticamente ereditari sperando di non doversi confrontare  ancora con una catastrofe.

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *