Clooney parla della sua presunta omosessualità

Il popolare e affascinante divo di Hollywood, George Clooney, è stato recentemente ”messo alle strette” e per la prima volta ha voluto parlare a proposito della sua presunta omosessualità di cui tanto si è discusso.

Clooney è stato intervistato dalla rivista ”The Advocate” e ha affermato senza problemi: “Non me ne importa nulla se la gente dice che io sono omosessuale”.

George Clooney è sempre stato al fianco di donne stupende, come le sue ultime due compagne, ovvero l’italiana Elisabetta Canalis e l’attuale ex wrestler, la bionda Stacy Keibler, tuttavia nel mondo dello spettacolo sono in molti a pensare che le sue love-stories siano soltanto delle coperture e che l’attore (candidato all’Oscar per la recitazione nel suo ultimo film ”Paradiso amaro”) abbia invece ben altri gusti in ambito sessuale…

Stuzzicato dalle tante domande, però, Clooney ha voluto continuare a lasciare un alone di mistero sull’argomento, dichiarando: “E’ una cosa divertente, però l’ultima cosa che farei è saltellare su e giù dicendo che si tratta solo di bugie, in quanto ciò risulterebbe poco corretta e poco gentile nei confronti di tutti i miei amici omosessuali“. Il divo ha poi aggiunto: “Non consentirò mai a nessuno di far sembrare che essere gay sia una brutta cosa!”.

George, apertamente favorevole ai matrimoni gay, ci ha anche tenuto a sottolineare che non gradisce che la sua privacy sia violata e di non amare il ‘gossip’ sul suo conto. Infatti, l’attore afferma: “La mia vita privata è privata, e io sono felice di questo. A chi fa male se qualcuno ritiene che io sia omosessuale? Tanto quando sarò morto ci saranno ancora molte persone che diranno che ero omosessuale, quindi, di conseguenza, di questa cosa non me ne frega proprio niente“.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *