Come funzionano i siti di paid to click e di paid to read (2)

Come funziona un sito di PTC?

E’ importante perchè si possa essere pagati iscriversi al programma proposto dal sito di PTC, si compila il relativo modulo o FORM su internet e non preoccupatevi, sono di una semplicità madornale.

Nei siti americani il FORM si trova sotto la Join Us/Unisciti a noi oppure un classico Register/Registrati non guasta mai.

Ci chiederanno il nostro indirizzo mail ed un account/conto per il pagamento, in genere Paypal o Alertpay. Spesso per essere pagati su Paypal o Alertpay come account si associa il nostro indirizzo email.

Vorranno anche un nome utente (lo user id o nickname oppure username) ed una password/la vostra parola segreta d’accesso.

Se volete registrarvi a più di un sito di PTC potrete lasciare intatto il vostro nickname ma prestate molta attenzione alla password, sarebbe buona regola avere diverse password per diverse PTC, questo vale per la sicurezza e salvaguardia dei vostri soldi.

A registrazione ormai avvenuta, farete il fatidico LOGIN/L’ACCESSO e troverete una lista di links da cliccare in una determinata pagina web del sito, o la possibilità di riceverli via email, appunto.

I cosiddetti links PTC si trovano sotto la voce GUADAGNA se il sito è italiano oppure EARN AREA se il sito è americano, cioè in lingua inglese. I links PTR sono su una email e sono da cliccare solo i links paganti perchè ce ne possono essere di diversi, in genere è sempre il primo link della serie di quelli molto lunghi e che finiscono con una serie di numeretti ad esser cliccati. Prestate un pò di attenzione per questo.

Dopo aver cliccato il link apparirà la pagina pagante e dobbiamo attendere il tempo prestabilito (che va dai 10 ai 30 secondi), fatto questo, sul nostro account verranno accreditati i soldi che ci spettano.

Il TIMER è visualizzato in alto, sopra la pagina pagante, e sottoforma di una barra o di un counter o di un avviso che ci informa che il tempo è scaduto e quindi siamo stati pagati. Il “lavoraccio” da fare sarà solo quello di aprire la pagina.

Se non la guardiamo, non fa niente, e tantomeno capire cosa c’è scritto. L’importante, per lo sponsor, è aprirla e lasciarla tale quanto occorre.

Quando il TIMER è scaduto compare qualcosa, un segno di spunta, in inglese una TICK, per farci capire se il nostro click è andato a buon fine. Oppure ci sarà la scritta: Your account has been credited, il tuo/vostro account è stato accreditato. Ma se qualcosa è andato storto appare una x rossa o un messaggio che spiega perchè è successo questo, ad esempio, aver cliccato più di un link per volta o ci siamo addirittura dimenticati di fare login(cosa che succede spesso, infatti se non fate login i links da clicare sono tutti attivi ma poi non vi accreditano nulla perchè sono solo dimostrativi. Niente succede al vostro account ma fate login se volete per davvero guadagnare soldi).

I siti di PTC hanno buoni sistemi di controllo per verificare che chi clicca il link sia un umano e non un programma, cosa vietata e punita, cancellando il proprio account e tutti i guadagni, controlli che funzionano col selezionare una serie di numeri o una sequenza di lettere di controllo, turing number o captcha, prima o dopo aver visualizzato la pagina del link pubblicitario, a penalizzazioni quando si è cliccato senza aver letto prima su un link fasullo o cheat link, e che ci fa perdere soldi o addirittura cancellare l’account immediatamente. Prestare sempre le dovute attenzioni e siate onesti per non essere bannati dal sito di PTC, cosa molto spiacevole.

Una volta raggiunta la quota minima di pagamneto previsto, che cambia da un sito di PTC all’altro, si richiederà il pagamento, in inglese payout o cashout, perché i nostri guadagni vengano poi girati dall’account interno al sito direttamente al nostro conto Paypal o Alertpay. I payouts vanno da 1 dollaro fino ad un massimo di 10. Conviene sempre un payout basso, in quanto è molto più frequente anziche aspettare un mese per quelli da 5 o 10 euro. Ci sono alcuni siti di PTC americani con payout da un dollaro e ricchi di links da cliccare, quindi ricchi di pubblicità e di soldi. Si spera!

In alcuni casi il versamento è immediato, per gli altri bisogna aspettare un pò di tempo. Ogni sito ha le sue condizioni che sono indicate nei termini del sevizio, Terms, Terms of service o abbreviato TOS.

Una volta pagati sul nostro conto Paypal, i soldi potremo gestirli come ci pare e piace, ad esempio comprando online o girandoli su qualche carta prepagata, tipo POSTEPAY.

Al prossimo articolo…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *