Come recuperare i file cancellati Android

file cancellati Android

A quanti di voi sarà mai capitato di voler recuperare i file cancellati Android perché magari lo avete cancellato per sbaglio e pochi secondi dopo ve ne siete pentiti?

Anche nell’era smartphone può facilmente capitare di cancellare accidentalmente un dato importante come può essere un messaggio SMS o MMS, un contatto, un’immagine o un file multimediale come un video o una canzone. Il touchscreen infatti si presta parecchio all’errore, e sono infatti molto frequenti le situazioni in cui un file venga cancellato per sbaglio, gettando nello sconforto gli utenti.

Solitamente i processi di cancellazione di un file dal sistema android sono irreversibili, ma ci sono alcuni programmi che permettono di recuperare i file cancellati Android, come ad esempio Wondersoft Dr.Fone per Android, che è sicuramente uno dei migliori programmi per questo tipo di problemi.

Dr.Fone, infatti, è uno dei pochi programmi in grado di andare a scansionare la memoria interna del dispositivo molto in profondità e di tentare di recuperare i file cancellati Android.

Avrete bisogno di un PC su cui installare il programma e, dopo aver lanciato l’applicazione, vi basterà collegare il dispositivo android dove avete cancellato il file da recuperare e far iniziare una scansione della memoria dello smartphone o tablet in questione, attraverso la modalità USB Debugging che dovrete attivare sul vostro dispositivo.

Per attivare la modalità USB Debugging su un sistema Android più recente del 4.2 dovrete andare nelle Info Telefono del vostro smartphone e cliccare più volte all’altezza della riga dove c’è “Numero Versione” finchè non entrerete nella modalità sviluppatore. Da qui potete accedere alle impostazioni sviluppatore e attivare o meno USB Debugging.

Nelle versioni android più vecchie tali opzioni sono già disponibili nel menu impostazioni normale e potrete accedere e attivarle a seconda delle vostre esigenze.

Per recuperare i file cancellati Android, verrà effettuata la scansione che potrà durare anche diverse ore se la memoria interna del vostro dispositivo è particolarmente piena. L’importante è che il dispositivo resti collegato al PC durante tutta la procedura e che non venga scollegato durante la scansione, ond’evitare nuovi problemi.

E’ importante anche che il vostro dispositivo abbia almeno il 20% di batteria carica, perchè l’operazione è molto dispendiosa e nonostante il collegamento micro USB attivo è possibile che si consumi lo stesso la batteria.

Quando la scansione sarà terminata il programma Dr.Fone vi elencherà tutti i file presenti e recuperabili organizzati per tipologia (Contatti, SMS, Foto, Video, Audio ecc.). Accedendo ad una delle cartelle potete vedere l’anteprima dei file ancora recuperabili dopo la cancellazione.

Il menu è molto chiaro ed accattivante e potete facilmente guardare l’anteprima dei vari file e capire quali di essi potete recuperare o meno.

Quando avrete individuato il file da recuperare, vi basterà cliccare sul tasto “recupera” per poterlo salvare sul PC. I contatti verranno salvati come vCard o CSV, mentre i messaggi potranno essere salvati in HTML, tutti gli altri tipi di file manterranno il formato originale.

Bisogna ricordare ancora una volta che non c’è la certezza che ogni file possa essere recuperato, ma bisogna essere fortunati durante la scansione.

Il programma Dr.Fone è disponibile gratuitamente in versione Trial che non permette di recuperare completamente un file, dovrete quindi acquistare la versione completa per poter usufruire di tutte le funzionalità di questo potente programma. Il programma è compatibile con tutti i Windows dalla versione XP in poi, fino a Windows 10 uscito da poco.

Vi invitiamo a fare attenzione quando avete a che fare con dei file importanti: per riuscire a recuperare i file cancellati Android, fate regolari backup dei dati dei vostri dispositivi ond’evitare spiacevoli episodi.

Come detto, programmi come Dr.Fone possono salvarvi, ma solitamente non fanno miracoli, quindi prestate attenzione! Se siete interessati all’argomento, potete trovare maggiori informazioni su come recuperare i file cancellati Android su Android Blog.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *