Come velocizzare il tuo PC!

Gran parte degli utenti windows, in particolare i possessori di un computer datato, si lamentano dell’eccessiva lentezza del proprio sistema operativo. Tuttavia, esistono numerosi metodi per velocizzare il computer, e molti di questi richiedono solamente l’uso di programmi gratuiti! Ecco i migliori modi:

  • Pulizia del disco: Esistono in rete centinaia di programmi con lo scopo di rilevare file inutili all’interno del disco e rimuovere gli stessi. Questa operazione è particolarmente utile per liberare spazio “sprecato” all’interno del disco. I migliori programmi con questa funzione sono Ccleaner, Advanced System CareGlary Utilities. In alternativa, nel sistema operativo è presente uno strumento, chiamato “pulizia disco“, in grado di svolgere una funzione analoga. Esso può essere trovato utilizzando la funzione “cerca” presente nel menù start. La funzione di pulizia del disco andrebbe svolta una volta ogni 1/2 giorni.
  • Deframmentazione del disco: Una funzione altrettanto utile è la deframmentazione del disco. Essa andrebbe svolta in seguito alla pulizia del disco, ma con frequenza molto minore (una volta ogni 2/3 settimane). L’operazione consiste nel “riordinare” i file presenti nel computer, in modo da organizzarli e velocizzare notevolmente il tempo di svolgimento di determinate operazioni.  E’ necessario tenere presente che la deframmentazione del disco, a differenza della pulizia, necessita di tempi di svolgimento molto lunghi (in alcuni casi anche una notte). E’ perciò consigliabile effettuarla quando il computer non è necessario. I migliori programmi di deframmentazione sono Defraggler e Smart Defrag, tuttavia il sistema presenta un programma di deframmentazione incorporato chiamato “utilità di deframmentazione dischi“.
  • Rilevamento di errori presenti nel disco: Un terzo processo che agisce sul disco rigido è lo Scan Disk, un procedimento che consiste in un’analisi del disco rigido con lo scopo di trovare eventuali settori danneggiati. Esso è una funzionalità già presente in windows. Potete attivarlo in questo modo: andate in computer e fate click (tasto destro) sul disco primario (o su quello in cui volete eseguire il processo). Selezionate “proprietà” e andate su “strumenti”. Fate click su “Esegui Scan Disk”. Spuntate entrambe le caselle e fate click su “avvio”. Il computer programmerà lo Scan Disk al prossimo riavvio.
    N.B. Lo Scan Disk è un processo piuttosto lungo, e una volta avviato non dovrete assolutamente fermarlo. Al termine del processo, il sistema operativo si avvierà normalmente. Come per la deframmentazione, consiglio di eseguire il processo in momenti in cui non si necessita del computer.
  • Disinstallazione dei programmi inutili: Un altro modo molto efficace per liberare spazio sul disco (e di conseguenza velocizzare il computer) è la disinstallazione dei programmi inutili o raramente usati, che potrà essere effettuata dal Pannello Di Controllo (voce “Programmi”) o mediante programmi appositi quali IoBit Uninstaller.
  • Eliminare programmi all’avvio di windows: Se il vostro problema è un avvio lento, probabilmente sarà sufficiente disattivare parte dei programmi che si avviano con il computer. Per farlo sarà sufficiente attivare il comando “Esegui” dal menù start e digitare “msconfig” nell’apposita casella di testo. (In alternativa, digitare “msconfig” nella casella di ricerca del menù start).
  • PC lento per i giochi: Nel caso il vostro problema sia una lentezza del computer nell’utilizzo di videogiochi, esistono numerosi programmi che fanno al caso vostro. Il migliore di essi è in assoluto Razer Game Booster. Questa utility (come del resto quelle a lui simili, come Game Booster e Game Fire) consente di creare una “modalità gioco” che, quando verrà attivata, terminerà determinati processi colpevoli di occupare preziosa memoria che sarebbe altrimenti sfruttabile dal gioco. Al termine della partita, il programma provvederà a far ritornare il sistema come nuovo.
    N.B. Questi programmi possono essere d’aiuto, ma non sono in grado di fare miracoli: se la vostra scheda video non è sufficiente a sostenere un gioco, non ci sarà altra soluzione che cambiarla! 

Oltre ai software sopra elencati, esistono soluzioni hardware in grado di migliorare in modo eccellente le prestazioni della vostra macchina. Ovviamente esse prevedono un costo, che può essere più o meno basso:
  • Utilizzare 2 Hard Disk contemporaneamente: Una soluzione molto valida è l’utilizzo contemporaneo di due dischi. L’accoppiata più efficace è certamente la seguente: un SSD esclusivamente per il sistema operativo e un HDD (comuni hard disk) per i vari programmi. Questo metodo è tuttavia costoso, poichè il prezzo di un SSD abbastanza capiente per il sistema operativo (circa 128 GB) è suoperiore a 100 euro. Ad esso è da aggiungere il costo di un HDD (da 500 GB/1 TB), che resta all’incirca sulla stessa cifra. Questo è tuttiavia il metodo più efficace per velocizzare il computer, in quanto l’SSD permetterà un avvio rapidissimo del sistema, che caricherà solo in seguito i programmi presenti nell’Hard Disk più capiente.
    Per chiarirvi le idee riguardo alla differenza fra SSD e HDD andate qui.
  • Aumentare la RAM del computer: Aumentare la memoria RAM del computer può essere un valido aiuto per aumentarne la velocità, in particolare nell’esecuzione di programmi.
  • Cambiare processore: Il processore è un componente indispensabile, principale responsabile della capacità di calcolo del computer, e di conseguenza della velocità. Esistono processori per varie esigenze. La potenza di un processore è espressa in GHZ (GigaHeartz), il cui numero andrà moltiplicato per il numero di Core (ossia di “processori nel processore”). Ad esempio, se un processore ha una potenza di 3,1 GHZ e 4 core, esso possiede una potenza di calcolo di 12,4 GHZ (3,1*4=12,4 GHZ).

Come conclusione, alcuni consigli per migliorare la velocità di navigazione in internet:

  • Utilizzare un browser migliore: Il browser è il programma attraverso il quale vengono visualizzate le pagine web. Esso ha un’importanza vitale nella velocità di navigazione. Personalmente consiglio il browser Google Chromema altri validi avversari sono Mozilla Firefox ed Opera.
  • Migliorare la propria tariffa internet: Un metodo indubbiamente efficace per migliorare la velocità di navigazione è quello di migliorare la propria tariffa internet, ovviamente pagando cifre più alte.
  • Pulire il disco: La pulizia del disco (introdotta sopra), oltre a velocizzare e liberare l’Hard Disk, porta benefici alla connessione, in quanto essa si trova più “Libera”.

Un ultimo consiglio è quello di utilizzare un buon antivirus, in quanto i vari malaware presenti in rete possono arrecare danni al PC.

Migliori Antivirus del 2012

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *