Comunicato Nintendo: “Il 3D fa male ai bambini”

Nintendo, una delle aziende più importanti e famose per la produzione dei videogiochi, ha lanciato un comunicato stampa in cui avverte i consumatori e dichiara che la tecnologia 3D fa male ai bambini.

La società, che ha da poco lanciato il suo nuovo Nintendo 3DS, afferma che la console non dovrà essere utilizzata nella modalità 3D da parte dei bambini di età inferiore ai 6 anni.

Il comunicato stampa della società Giapponese è riferito a tutta la tecnologia 3D in generale, non solo ai prodotti Nintendo:

I bambini con età inferiore ai 6 anni  potranno giocare con i videogiochi Nintendo soltanto in modalità 2D, in quanto, esporre gli occhi a immagini in 3D per un lungo periodo di tempo può avere degli effetti negativi sulla vista“.

Consigliamo di non sottovalutare il comunicato stampa e i consigli della Nintendo considerando che l’allarme proviene direttamente dal produttore, il quale potrebbe risultare danneggiato economicamente da questo tipo di notizie.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *