Cydia: l’universo parallelo ad Apple per iPhone

Sull’Apple App-Store, geniale invenzione del compianto genio Steve Jobs, si possono comprare e scaricare migliaia di applicazioni di ogni genere per la produttività e lo svago.

Perché un applicazione per iPhone possa essere pubblicata sull’Apple App-Store è necessario che rispetti una determinata serie di caratteristiche, dettate dalle linee guida e dalle policy di Apple stessa. Per scelte di natura commerciale infatti non è infrequente che ottime applicazione vengano bocciate, come ad esempio l’emulatore del mitico Commodore 64, bocciato proprio per la sua natura ”emulativa”.

Ma esiste un’altra realtà che mette a disposizione software per iPhone di terze parti, in gran parte gratuito: è il mondo di Cydia, un mondo parallelo nel quale si possono reperire utilissimi programmi in grado di incrementare le potenzialità del nostro iPhone. Si tratta di un mondo underground organizzato e categorizzato dai software Cydia e Icy. Entrambi consentono l’accesso a “repository” di software e l’installazione delle applicazioni su iPhone, previo jailbreak, procedura di sblocco dell’iPhone dalla facilità sconcertante.

Successivamente a questa ”rottura delle restrizioni” si possono scaricare decine di applicazioni originali e molto interessanti che non avrebbero alcuna possibilità di essere pubblicate su Apple App-Store.

Su Cydia si trovano soprattutto software dedicati alla personalizzazione del gioiellino Apple: temi, suonerie, sfondi e font. E il tutto per la maggior parte gratuito.

Ovviamente il mondo Cydia non è coperto da alcuna forma di assistenza, riconoscimento o garanzia da parte di Apple. Che però ha assunto molti dei suoi ideatori e creatori nel suo team di sviluppo, segno (ancora una volta se ci fosse necessità di sottolinearlo) di quanto sia attenta a rendere il suo prodotto perfetto la casa di Cupertino.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *