Di Pietro apre a Governo Tecnico ma a determinate condizioni

In queste ore Antonio Di Pietro ha affermato in varie circostanze di non voler votare la fiducia ad un Governo Tecnico.

Dopo il pressing del Partito Democratico, le proteste dei suoi elettori sul web e di una parte del partito, Antonio Di Pietro ha da poco dichiarato che L’Italia dei Valori valuterà in queste ore un eventuale Governo Tecnico guidato da Mario Monti, ma con determinate condizioni.

Le condizioni poste dal leader dell’Italia dei Valori sono: il Governo deve essere a tempo, si deve sapere il prima possibile la squadra di Governo, il programma e chi ne farà parte.

Ecco quanto dichiarato dal leader dell’IDV a Bari durante una conferenza stampa:

Valuteremo la possibilità di un governo tecnico, ma a tempo”. Se dovessimo dare il giudizio solo su Mario Monti potremmo anche dare l’appoggio. Ma in democrazia l’appoggio deve godere del consenso. Vogliamo sapere qual è la squadra, il programma, la coalizione. E’ anomalo il contrario, ossia dare fiducia al buio. Mi riservo di decidere provvedimento per provvedimento“.

In queste ore anche Bersani e altri esponenti del Pd si erano appellati a Di Pietro chiedendogli di riconsiderare le sue posizioni sul quasi ormai cerco Governo Tecnico.

Vedremo come evolverà la situazione nelle prossime ore. Oggi è stato approvato il Ddl Stabilità, che passerà subito alla Camera dei Deputati dove verrà approvato entro domani.

Domani sera Silvio Berlusconi rassegnerà le dimissioni e si procederà subito alle consultazioni per la formazione del nuovo Governo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *