Disturbo Ossessivo Compulsivo

Il Disturbo Ossessivo Compulsivo, in Italia definito anche con la sigla DOC ma più generalmente sintetizzato in inglese dal termine OCD (Obsessive-compulsive Disorder) è un disturbo (chiamato anche Sindrome Ossessiva-Compulsiva OCS), che colpisce generalmente 1 persona su 50 in forma più o meno grave.
Essenzialmente si tratta di un disordine psichiatrico con una sintomatologia fatta di pensieri ossessivi abbinati a compulsioni.

Le compulsioni possono essere molto generalizzate e banali e tentano di “battere”  l’ossessione. E’ stata inserita fra le malattie del gruppo: Disordine Psichiatrico serotoninergico, in quanto è stato dimostrato nei pazienti affetti dallo stesso una disfunzione della trasmissione di serotonina tra i neuroni celebrali.
Dal punto di vista psicologico questo genere di problema viene indicato come una “nevrosi” sviluppabile con diverse fissazioni, con il passare del tempo. La terapia indicata si divide in due fasi:Le compulsioni possono essere molto generalizzate e banali e tentano di “battere”  l’ossessione. E’ stata inserita fra le malattie del gruppo: Disordine Psichiatrico serotoninergico, in quanto è stato dimostrato nei pazienti affetti dallo stesso una disfunzione della trasmissione di serotonina tra i neuroni celebrali.

–   Terapia Psicofarmacologica: Caratterizzata dall’assunzione di vari agenti antipsicotici e antidepressivi come la clomipramina, fluoxetina ecc…

–   Psicoterapia: Da concordare con uno psicologo un percorso da intraprendere parallelamente alla farmacoterapia.

Al momento non esiste una cura definitiva del DOC, in molti casi è impossibile far scomparire tutti i sintomi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *