Donna muore allattando il suo bambino

Giuseppina Liaci, di  Arnesano (in provincia di Lecce) aveva 38 anni, aveva subito un parto cesareo all’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce perfettamente riuscito durante il quale, però, i medici avevano notato una fistola vescicale (una comunicazione anomala tra la vescica ed un organo vicino).

La donna si era così sottoposta ad un altro intervento chirurgico per l’asportazione della fistola a pochi giorni dal precedente. Anche questa  operazione si era conclusa con successo, ma a distanza di qualche giorno dall’intervento, la donna è morta all’improvviso, probabilmente per un’embolia polmonare. Stava allattando il bimbo appena nato quando ha accusato un malore ed è morta subito dopo.

Il marito della donna ha sporto denuncia  alla polizia e la Procura della Repubblica di Lecce ha aperto un’inchiesta, per il momento a carico di ignoti, che servirà anche a verificare  se vi siano state presunte negligenze o condotte colpose imputabili al personale sanitario. Sul corpo della donna venerdì prossimo verrà eseguita un’autopsia per stabilire le cause e le modalità della morte, e se la stessa possa essere collegata all’operazione chirurgica alla quale la donna era stata sottoposta nei giorni scorsi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *