Dopo ‘Twilight’ la Summit ci riprova con ‘Vlad’, e coinvolge Brad Pitt

La Summit Entertainment, sulla scia del successo planetario ottenuto con ‘Twilight’ e ‘New Moon’, ci riprova con ‘Vlad’, un film incentrato sul giovane Dracula, il più celebre dei predatori della notte.

Ad affiancare la Summit c’è la Plan B Entertainment, la casa di produzione di Brad Pitt, a sua volta non nuovo a questo genere di pellicole, vista la sua partecipazione nel ’94 ad ‘Intervista col Vampiro’.

Dopo aver esplorato il lato romantico dei vampiri nati dalla penna di Stephenie Meyer, con ‘Vlad’ la Summit offre uno spaccato dell’adolescenza del principe Vlad Tepes, l’impalatore, figura centrale nella lotta contro le invasioni turche nel 15mo secolo, le cui atrocità hanno ispirato lo scrittore Bram Stoker nella creazione del Conte Dracula.

L’intenzione del film, nato da un soggetto dell’attore britannico Charlie Hunnam, è quella di realizzare un dramma in costume dal taglio ‘radicale’,  visivamente accattivante e fortemente improntato all’azione. A tal fine, per la regia è stato scelto Anthony Mandler, fotografo e regista di videoclip con alle spalle decine di collaborazioni con artisti del calibro di Rihanna ed Eminem, il cui stile narrativo ha positivamente impressionato i dirigenti della Summit.

Non si sa ancora nulla sul cast di attori scelti, anche se è stata resa nota l’intenzione della Summit di lanciare un esordiente per il ruolo principale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *