Dov’è la Vecchia Signora del calcio?

Si è conclusa la 23 giornata del campionato con la vittoria dell’Inter sul Bari e le polemiche non si placano.

La Juventus  per bocca di Marotta e dell’allenatore Del Neri (i giocatori sono in silenzio stampa) reclama presunti torti arbitrali. Secondo loro la Vecchia Signora del calcio italiano sta ancora pagando le conseguenze di Calciopoli e subisce il contraccolpo dopo la squalifica rimediata da Krasic per simulazione per cui ora, per gli arbitri, è più difficile fischiare un fallo a suo favore.

Ma è davvero così o le dichiarazioni ad effetto servono anche per mascherare errori di mercato (si pensi a giocatori come Diego e Amauri il cui rendimento è stato inferiore alle attese), una scarsa condizione di forma di alcuni dei suoi campioni e i tanti infortuni che stanno caratterizzando la stagione? Il gioco non è più fluido, manca di potenzialità in attacco e c’è ancora molto da lavorare per Del Neri.

Se a questi problemi si aggiunge un momento non particolarmente brillante di Krasic che ad inizio stagione sembrava essere il nuovo Nedved, allora gli errori (umani per carità) degli arbitri possono essere visti in un’altra ottica. Guardano la situazione con distacco è facile notare che quando gli errori sono a proprio favore di solito si tace, quando sono contro ecco scaternarsi tutta una ridda di polemiche.

Il prossimo turno vedrà impegnata la Juventus sul difficile campo di Cagliari. Speriamo che dichiarazioni e polemiche lascino il posto al bel gioco.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *