Ecco cosa serve per il dentista fai da te

toothpasteDa oggi è possibile otturarsi le carie da soli senza per questo andare dal dentista, facendo tutto da soli.

Basta andare in farmacia e procurarsi un apposito kit del dentista fai da te. Ma per fare che cosa poi? Per otturare carie, riattaccarsi da se ponti, corone e perni.

L’unica precauzione è che il materiale usato essicca subito e quindi bisogna fare una certa attenzione. Il costo del kit gira intorno alle 17 euro. Non molto, ma la fregatura sta che la pasta si esicca subito, si rischia un lavoro incompleto e bisogna buttare via tutto, comprese le 17 euro, cioè il suo costo.

Oltre che riotturare carie, riattaccare ponti, ecc. In farmacia è sovente trovare anche ottimi prodotti sbiancanti quakli possono essere dentifricio. Prodotti che tolgono le macchie di cibo, fumo, che prevengono le carie e ridanno splendore e bianchezza ai nostri denti. Curare l’alito cattivo e prevenire il digrignamento dei denti durante il sonno, con una magica resina posta tra le arcate dei denti e non degrignerete mai più.

Oggi come oggi le farmacie sembrano essere diventate un pò come il supermercato, con un’ampia scelta di prodotti ma attaccarsi da soli un ponte o una capsula è una vera impresa, non è sempre come dal vostro dentista. E’ problematico e stressante.

Bisogna eliminare con cura i residui all’interno della capsula da trattare. Porre il rotolino di cotone fra la gengiva e la guancia, aprire il barattolo della polvere e aggiungere tutto il liquido contenuto nel monodose, mescolare con la spatolina fino a ottenere un composto omogeneo. Fin quì tutto ok.

Ma ll composto indurisce in 2 minuti, quindi siate rapidi nell’intervento. Utilizzando la spatolina, riempire a metà la capsula con il composto assicurandovi che tutto sia filato liscio.

Per i denti a perno il composto va applicato direttamente sul perno, togliere sempre il rotolino di cotone e tenere stretti i denti per circa cinque minuti.

Ancor più complicato prepararsi da soli un “Bite” un morso anti digrignamento che costa sulle 70 euro.

Per questa operazione si dovrà impugnare il dispositivo di adattamento e allargare con forza l’arco per fare entrare le tre spine nei tre alloggi frontali.

Immergere il Bite nell’acqua bollente per 6 second ed inserire lo stesso in bocca chiudendo i denti ma senza stringere troppo.

Nel tenere le labbra chiuse dovete succhiare con decisione al fine di eliminare l’aria all’interno della bocca, per almeno un minuto.

Si creerà un sottovuoto, avendo ottenuto la massima stabilità del Bite.

Un consiglio a questi dentisti fai da te. Per la cura dei denti, non c’è arma migliore che andare dal proprio dentista di fiducia. Costerà quel che costerà ma eviteremo di fare guai. Questi kit fai da te sono solo palliativi, un sostituto momentaneo del dentista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *