Elezioni Politiche 2013: Tutti i Risultati.

Con lo spoglio dei risultati delle regionali si chiude questa tornata elettorale. Chi abbia vinto o chi abbia perso è difficile a dirsi a causa della legge elettorale denominata “porcellum”, è certo che a meno di alleanze tra gli schieramenti non sarà possibile avere una maggioranza assoluta al Senato.

Per la Camera dei Deputati hanno votato il 75,19% degli aventi diritto, in termini di voti delle principali liste il partito che ha ottenuto più voti è il Movimento 5 stelle (8.688.814 voti), segue il PD (8.642.700 voti) e al terzo posto il PDL (7.332.121 voti), in coda Scelta Civica Con Monti (2.823.814 voti), Lega Nord (1.390.156 voti), SEL (1.090.802 voti). Il premio di maggioranza dei seggi spetta alla coalizione di Centro Sinistra, mentre i restanti seggi saranno divisi tra le coalizioni e le liste restanti.

La Camera sarà così composta:

  1. Centrosinistra: 345 Deputati (PD 297, SEL 37, Centro Democratico 6, SVP 5);
  2. Centrodestra: 125 Deputati (PDL 98, Lega Nord 18, Fratelli d’Italia 9; La Destra, MPA, Moderati in Rivoluzione, Pensionati, Intesa Popolare, Liberi per un’Italia Equa: non ottengono Deputati);
  3. Movimento 5 Stelle: 109 Deputati;
  4. Coalizione di Centro: 45 Deputati (Scelta Civica Con Monti 39, UDC 8, FLI nessun Deputato).
  5. Movimento Associativo Italiani all’Estero: 2 Deputati;
  6. Vallée D’Aoste: 1 Deputato;
  7. USEI: 1 Deputato;

Il problema dell’assenza di una maggioranza assoluta si è verifica in Senato dove il meccanismo dei premi di maggioranza su scala regionale e non nazionale favorisce chi si aggiudica le Regioni più popolose indipendentemente da quello che possa essere il risultato su scala nazionale. Questo significa che la somma dei seggi delle minoranze superano quelli di maggioranza ostacolando di fatto l’ottenimento della fiducia da parte di un eventuale Governo di Centro Sinistra.

Il Senato sarà così composto:

  1. Centrosinistra: 123 Senatori (PD 109, SEL 7, SVP 6, Lista Crocetta 1);
  2. Centrodestra: 117 Senatori (PDL 99, Lega Nord 17, Grande Sud 1);
  3. Movimento 5 Stelle: 54 Senatori;
  4. Con Monti Per l’Italia: 19 Senatori;
  5. Movimento Associativo Italiani all’Estero: 1 Senatore;
  6. Vallée D’Aoste: 1 Deputato;

A questo punto la parola passa al Presidente della Repubblica che sentiti i partiti dovrà decidere su come procedere per la creazione del nuovo Governo. Non è comunque da escludere che presto si possa tornare alle urne dopo la realizzazione di una nuova legge elettorale.

Chiudiamo infine con il dato delle Regionali dove in Lombardia Maroni candidato del centrodestra (42,81 % dei voti) ha battuto il suo avversario del centrosinistra Ambrosoli (38,24% dei voti), nel Lazio Zingaretti del centrosinistra (40,65% dei voti) batte Storace del centrodestra (29,32% dei voti) e infine nel Molise Di Laura Frattura Paolo del centrosinistra (44,70% dei voti) batte Di iorio Angelo Michele del centrodestra (25,80% dei voti).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *