Elton John ricorda l’amica Whitney Houston

Elton John, 65 anni da poco compiuti, una leggenda del rock mondiale. Una vita intensa la sua, come non potrebbe essere altrimenti quella di una grande popstar, fatta di alti e bassi, di capolavori musicali ma anche di mezzi insuccessi.

E’ il prezzo che devono pagare i grandi personaggi, quelli che si contendono le prime pagine dei giornali, anche e soprattutto quelli che parlano di gossip e di pettegolezzi: la vita di Sir Elton John, pseudonimo di Reginald Kenneth Dwight, è stata, e lo è tuttora, molto chiaccherata.

 Già dagli anni 70 e 80, il suo stile e le sue performances evidenziavano la sua tendenza omosessuale e il “baronetto” ha dovuto convivere con le critiche, a volte, anche pungenti e disprezzanti di chi voleva trovare qualche difetto in questo genio della musica.

Ne ha voluto parlare recentemente in una sua intervista e Sir Reginald ha voluto, a questo proposito, paragonare la propria vita con quella di un’altra grande voce della musica internazionale : Whitney Houston. Proprio a lei ha dedicato, inoltre, una toccante interpretazione del suo capolavoro intitolato “Don’t let the sun go down on me” durante il suo recente show al Caesar Palace di Las Vegas.

Elton John ha ammesso che, in una fase delicata della sua vita, ha dovuto fare a pugni contro la dipendenza da alcool e droga, ma, contrariamente a quanto successo a Whitney, ha trovato nell’amore verso il suo compagno (e anche marito) da ben 18 anni, David Furnish, la via d’uscita che gli ha permesso di iniziare un percorso di disintossicazione e di ritrovare uno scopo nella propria esistenza.

“Ho abusato della cocaina quanto purtroppo la povera Whitney” ha confessato la rockstar inglese “se avessi continuato, ora non sarei niente. Non avrei David (suo marito), non avrei Zac (suo figlio Zachary di un anno), non avrei niente.”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *